Hà Giang: in moto attraverso una terra stupefacente

Il tour in moto della provincia di Ha Giang è una delle migliori esperienze che abbia fatto in tutti i miei viaggi. Paesaggi mozzafiato, strade sorprendenti, gente cordiale e autentica, folklore e cibo tipico. Sicuramente fuori dai percorsi turistici e vicino al confine con la Cina. Non riesco a smettere di ringraziare Marie per avermi proposto di andare e avermi seguito in questa avventura.

English version

Persone nella provincia di Hà Giang

Tutto è iniziato scendendo da un autobus notturno da Hanoi per Hà Giang. Ci sono voluti pochi minuti per capire che nessuno parla inglese qui, e questa è la grande città. In ogni caso siamo riusciti a noleggiare una moto Honda per tre giorni a 500 dong (20 €) dal hotel Huy Hoàn. Così l’avventura è iniziata. Per la prima volta nella mia vita stavo guidando uno scooter con le marce e per la prima volta portavo qualcuno dietro. Davanti a noi quasi 400 km su strade di montagna e un cielo nuvoloso. Era dicembre, probabilmente non è il periodo ideale per viaggiare nella regione. Confesso che quando dopo 3 ore abbiamo raggiunto la vetta e ci siamo trovati in una densa nebbia e su una strada bagnata ho pensato che sarebbe stata dura farcela. Ma poi la discesa iniziata e ci siamo tuffati in un altro mondo.

Più sotto vado in dettagli sul tour, per prima cosa voglio condividere le cose che mi hanno lasciato senza fiato:

il contatto con le persone
Ci facevamo sicuramente notare, visto che io sono così alto per gli standard vietnamiti e Marie dai capelli biondi. Ma comunque era incredibile come tutti i bambini sulle strade ci urlavano “hello!”. Molti adulti anche lo facevano e i genitori erano spesso contenti di mostrarci i loro bambini. Donne che trasportavano carichi pesanti sulla schiena ci sorridevano. Quando abbiamo chiesto di poter scattare delle foto erano tutti così felice ed eccitati per vederli. Era così genuino. non vedono proprio turisti qui. Non mi aspettavo che questo potesse ancora accadere in un paese come il Vietnam. Abbiamo avuto la sensazione magica di essere pionieri. Se solo potessi avere qualche foto delle facce che alcuni facevano nel vederci su quelle strade!
Friendly people
Happy for pictures

paesaggi incredibili
Non sono andato a Sapa perchémi avevano detto che non si vedeva granché in questa stagione. So che ho fatto la scelta giusta, avendo visto la regione di Ha Giang in una giornata di sole pieno. Alcune colline hanno forma davvero strana, sembrano appena sbucate dal nulla. Risaie e coltivazioni di tè sono fantastiche visto dall’alto in certi punti. Il paesaggio cambia in modo incredibile, sia per la conformazione e la vegetazione, non c’è da stupirsi questo posto è definito un paradiso per i geologi. Continuavamo a dire: “non può essere più bello di così”. Ma in realtà poteva ogni volta.
Hà Giang province

Hà Giang province
donne in costumi etnici

Trovarci a Yên Minh di domenica mattina è stato un gran colpo. C’era il mercato settimanale e la gente dalle tribù montane intorno si radunavano per il commercio e la spesa. L’esperienza etnica più colorata che mai! Le donne di ogni tribù hanno i costumi tradizionali ciascuno i propri colori e codici. Vedere tutto questo in un ambiente di vita reale (non l’attrazione turistica che si trova spesso nel Sud Est asiatico) è stato incredibile. La macelleria in particolarmente era affascinante. Dicono che circa 20 tribù vivono nella regione. Vedere tutti questi diversi gruppi in un unico posto mi ha dato una sensazione di pace e integrazione.
Hiltribe lady

Hilltribe lady (2)

scoperte alimentari
Cerco sempre di scoprire il cibo locale, spesso affidandomi al caso. Un paio di episodi hanno illuminato questo tour. A Yên Minh abbiamo trovato accidentalmente una signora che fa Phó (un tipo di noodles/pasta molto popolare) per il giorno successivo. Siamo stati invitati a vedere tutto il processo (il riso messo a mollo, la spremitura per ottenere il latte di riso, la cottura delle crespelle, la stesura per l’essiccazione e il taglio), e, naturalmente, ne abbiamo mangiato alcuni fatti in movimento. Al mercato Yên Minh non riuscivo a credere ai miei occhi. Una signora di una tribù montana stava tagliando qualcosa che sembrava polenta esattamente nel modo in cui lo fa mia nonna. Ho dovuto provare. Si è rivelato essere pane cotto a vapore dolce  (immagino con farina di riso e latte di soia), davvero buono.
Lady making phó
Polenta-looking bread

strade in costruzione
Ok, non avevamo grandi aspettative sulle condizioni delle strade. Tuttavia quello che abbiamo trovato è stato decisamente sorprendente. Di solito ci si aspetta strade migliori vicino alle città. Qui era il contrario. Gli ultimi 20 km verso Hà Giang erano terribile, mentre in alcuni luoghi deserti sui monti erano semplicemente fantastico. La cosa davvero divertente è che, secondo una mappa stampata presa qui e per le mappe di Google e Maps.me spesso la presunta grande strada che stavamo percorrendo era … in costruzione. E i camion giganteschi che passano tutto il tempo hanno contribuito a distruggere l’asfalto dove presente. Suppongo che quando il partito comunista decide “facciamo una nuova strada” la piazzano subito sulla mappa; costruirla è solo una questione secondaria. Ma quanto ci siamo divertiti su quelle strade!
Roads under construction

Roads under construction

conclusioni
Se volete un’esperienza incredibilmente autentica e sorprendente in Vietnam prendete una moto/scooter e fate un bel giro nelle zone intorno Hà Giang. Probabilmente settembre-ottobre ha le migliori condizioni climatiche e più bei colori. Ma in qualsiasi periodo tu sia in Vietnam, ti consiglio di andare. Non resterà così intatto per molti anni, con ogni probabilità. Non perdere l’occasione.
indicazioni sul nostro percorso
Formalmente è necessario un permesso di viaggio (20 $) per percorrere la provincia vicino al confine con la Cina, in realtà non interessa a nessuno, quindi non lo abbiamo preso.
1 ° giorno: Hà Giang – Quản Bạ – Yên Minh (100 km)
Buone strade – giornata nuvolosa
2 ° giorno: Yên Minh – Lung Cú – Đồng Văn – Meo Vac (115 km)
Buone strade oltre finale 10 a polmone Cu (a Bandiera torre vicino al confine con la Cina), giornata di sole
3 ° giorno: Mèo Vac – Mậu Duệ – Sông Gâm – Hà Giang (165 km)
Strade dissestate daMậu Duệ, per lo più in fase di costruzione, peggiori avvicinandosi a Hà Giang, impegnative in generale per la distanza e le condizioni (possibile prendere una strada alternativa e migliore  che collega Mậu Duệ a Yên Minhe da lì tornare sullo stesso strada del primo giroo) – giornata nuvolosa
Le stupende foto di questo post sono di Marie Humlová

Posted in Viaggi and tagged , , , , , .

Leave a Reply

Your e-mail address will not be published. Required fields are marked *