Il trimestre sabbatico

E già: è iniziato. Il mio trimestre sabbatico. In questo momento sono sull’aereo, sfinito per gli ultimi giorni di nottate per finire questo blog e i video. “Trimestre sabbatico” fa un po’ ridere, non trovate? Anzi, mi fa piacere se vi fa ridere. Per condividere la gioia che provo ora. Dovrebbe essere un maestoso “anno sabbatico”, secondo i canoni. Ma io non sono fatto per le cose canoniche. E mi sta benissimo che siano tre mesi. Per darmi lo spazio per fare e improvvisaste, ma anche pungolarmi per non cincischiare. Cose da fare ne ho un milione. Non le farò tutte, è sicuro. E le più belle non sono nella lista, probabilmente. L’unico accessorio indispensabile nel mio bagaglio è la voglia di lasciarmi meravigliare, in qualsiasi istante. Questo è lo spirito del cercatore di farfalle.

Questo post è disponibile anche il inglese / this post is available also in English

Posted in Viaggi and tagged .

2 Comments

  1. Fratello mio, non sono brava per i saluti… so….HIT THE ROAD Phil, e come back con delle ricettonze! Ti voglio bene specchio mio.

Leave a Reply

Your e-mail address will not be published. Required fields are marked *